Skip to main content

Titone e l'Aurora

Opera che rappresenta il tormento eterno.
Il Dipinto fa parte della Serie " I confini del mare", ma da considerare anche parte del Ciclo delle "Pitture Nere" poiché dalla creazione di quest'Opera si svilupperà una nuova serie in bianco e nero.

Aurora si innamora di un comune mortale, Titone, Principe eroe troiano. Ella chiede a Zeus l’immortalità per il suo giovane amore; ma, nel fare questa richiesta dimentica di chiedere anche per Titone l’eterna giovinezza. Errore fatale e tragico, quanto gli Dei siano dispettosi e beffardi. Titone comincia ad invecchiare, fino a che la dea non lo abbandona al suo eterno destino. C'è chi Narra che l’immortale uomo rinchiuso in un Castello dall' Aurora,  urlava di continuo e nel tempo si sia trasformato in una cicala.

Pittura Acrilica e smalti su collage ricavato da vele usate per gli aquiloni del Kite-surf, il telaio è in legno riciclato.

 

Se hai bisogno di maggiori informazioni su un'Opera o sull'Artista, usa il form sottostante.